Giudizi sulla prima stesura

“Gentile Dottor Vecchio Lorenzo,
abbiamo ricevuto il suo manoscritto e La ringraziamo per averci dato la possibilità di esaminarlo. Purtroppo dobbiamo dirLe che la nostra commissione di lettura non ha ritenuto il Suo lavoro adatto ad essere inserito nelle nostre collane”

Segreteria letteraria Longanesi

“Il romanzo è certamente degno di nota, soprattutto per la fluidità dello stile. Purtroppo però la limitazione della produzione in alcuni settori della narrativa ci impone scelte radicali. Le esprimiamo il nostro sincero rammarico per non potere pubblicare il testo”

Sellerio editore

“Interessante davvero, struttura dignitosa, non banale, ben scritto. Si perde un po’ nel finale, non uniforme al resto”

Lettrice e/o

 
   
 


 

“La ringraziamo per averci inviato il suo manoscritto, che tuttavia non rientra nella nostra linea editoriale. E’ inoltre da aggiungere che il numero degli autori italiani da noi pubblicati ogni anno è veramente esiguo”

Comitato di redazione e/o

“ La scrittura è matura, agile e fluida. La prosa scorre e appassiona, scivola via con piacere (…). Gli spunti iniziali sono davvero pregevoli (incipit e parte iniziale), così come il modo in cui si articola il resto della vicenda (tre capitoli in tre stili diversi); sembra però che l’intento orginario non sia stato totalmente portato a termine (…). Purtroppo il suo Mia madre non chiude mai non soddisfa al momento le nostre esigenze editoriali”.

Comitato di redazione Fazi

 

continua...